Decreto milleproroghe, ecco le principali novità

 

09 Marzo 2017

È stato definitivamente convertito in testo di legge, con l’approvazione alla Camera, il Decreto Milleproproghe 2016, (Decreto legge n. 244 del 30 dicembre 2016) pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28 febbraio 2017 con Legge 19/2017; ecco in sintesi le principali novità introdotte dalle nuove misure.

Spesometro. A decorrere dalla data di entrata in vigore del nuovo decreto e per tutto il 2017, nel primo anno di applicazione dello Spesometro analitico, l’invio delle fatture IVA emesse e ricevute dovrà avere cadenza semestrale, invece che trimestrale, come diventerà invece dal prossimo anno. L’invio dovrà essere effettuato in forma telematica, per il primo semestre entro il 16 settembre 2017 e per il secondo semestre entro il mese di febbraio 2018, dal prossimo anno l’invio andrà perfezionato entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni semestre e dovrà essere corredato dei dati relativi alle operazioni rilevanti ai fini IVA, i dati delle fatture emesse e ricevute, le bollette doganali e i dati delle variazioni. Sono esentati i produttori agricoli con fatturato non superiore a settemila euro situati nelle zone montane e i contribuenti in regime fiscale dei Minimi o assoggettati al nuovo regime forfettario.

Amianto. Estese le coperture definite dal fondo Inail destinate agli eredi delle vittime decedute in seguito ad esposizione ambientale comprovata o che abbiano contratto malattie asbesto correlate, deceduti nel corso dell’anno 2015 e del 2016; la domanda per avere accesso le prestazioni assistenziali deve essere presentata dagli eredi aventi diritto entro la fine di marzo 2017.

Sistri. Restano invariate anche per il 2017 le misure relative al Sistema di tracciabilità dei Rifiuti Pericolosi, prorogato il termine anche per la sanzionabilità per mancato pagamento del contributo o per assenza di iscrizione e resta in vigore il sistema cartaceo in parallelo a quello elettronico.

Pensioni. Prorogato all’anno prossimo l’adeguamento delle pensioni finalizzato a compensare l’aumento dell’inflazione, in modo da evitare che già dal mese di Aprile scatti la decurtazione dello 0,1% sugli assegni pensionistici; la previsione era di far scattare l’adeguamento del 2016.

Cedolare secca. Non sarà più necessario indicare nella denuncia dei redditi, per i proprietari di immobili, gli estremi di registrazione del contratto di affitto e le denunce dei pagamenti ICI per l’ottenimento della cedolare secca dell’aliquota del 30% relativa agli affitti a canone concordato.

Contratti a Collaborazione Continuativa. Rinviata al 30 giugno 2017 la possibilità per i Co Co Co di richiedere l’assegno di disoccupazione in caso di interruzione del rapporto di lavoro, coinvolti più di seimila lavoratori per un totale di 19,2 milioni di euro che dovranno coprire le indennità per i prossimi quattro mesi.

Impatto energetico. Fino alla fine del 2017 sarà possibile usufruire dell’agevolazione fiscale del 50% sull’IVA per l’acquisto di nuove case in classe energetica A e B, con detrazione in dieci rate; prorogato anche l’obbligo di installazione delle termo-valvole nei condomini con riscaldamento centralizzato al 30 giugno 2017.

Asili e alberghi. Il termine per l’adeguamento alle nuove norme antiincendio negli asili nido con più di 30 persone e nelle strutture alberghiere con più di 25 posti letto, è stato prorogato al 31 dicembre 2017.

Abilitazione macchine agricole. L’obbligo per l’abilitazione all’uso delle macchine agricole, conformemente a quanto previsto dall’accordo, della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato e le regioni, per le quali è necessaria una specifica abilitazione degli operatori, è stato prorogato al 31 dicembre 2017; compresa la valutazione dei criteri per il riconoscimento delle abilitazioni dei soggetti formatori; di conseguenza vi è tempo per sostenere i corsi di aggiornamento definiti nell’allegato A del suddetto accordo, fino al 31 dicembre 2018.

Rinviata la riforma per la pratica forense. La revisione delle modalità di svolgimento dell’esame di abilitazione all’esercizio della professione di avvocato, nell’integrità di tutte le prove previste, viene prorogato di un altro anno, passando quindi dai quattro ai cinque.

Gli aspiranti candidati all’esercizio della pratica forense potranno sostenere l’esame di abilitazione secondo la formula attualmente in vigore utilizzando nelle prove scritte i codici con commenti.
Altre novità riguardano le concessioni delle aree di demanio marittimo, lo slittamento al primo gennaio 2018 del divieto di effettuare test su animali per le sostanze d’abuso (alcol, fumo e droghe) e trapianti di organi tra specie diverse, l’assunzione di nuove figure all’interno della Polizia Penitenziaria e la sanatoria sui termini di rendicontazione per i partiti politici (prorogati al 31 dicembre le scadenze per la trasmissione della documentazione).


Corsi online

Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul lavoro eroga diversi corsi per il personale e per i datori di lavoro in materia. In particolare vengono offerti i corsi obbligatori introdotti dal Dlgs 81\2008 Testo Unico Sicurezza.


Corsi sicurezza
sul lavoro
81-2008
Corsi
per Professionisti
professionisti
Corsi industria
alimentare
haccp
Corsi
Privacy
privacy