Il corso Stress Lavoro Correlato per professionisti

 

26 Luglio 2019

stress-lavoro-correlato-formazione-professionisti

Come noto il Testo Unico per la Sicurezza prevede l’esplicito obbligo per le aziende, di valutazione dei rischi definiti trasversali, tra i quali assume rilevanza statistica ed epidemiologica la valutazione dello Stress Lavoro Correlato. “La valutazione di cui all’articolo 17, comma 1, lettera a), [ndr valutazione dei Rischi] …. deve riguardare tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro-correlato, secondo i contenuti dell’Accordo Europeo dell’8 ottobre 2004” (art 28 comma 1 D.Lgs. 81/2008).

I citati contenuti dell’accordo quadro europeo dettano gli orientamenti per la valutazione dello Stress Lavoro Correlato, definendo le linee guida che ogni Stato Membro ha l’obbligo di recepire in considerazione dell’incidenza del fenomeno e del tessuto sociale/professionale a cui applicare la valutazione. L’accordo quadro definisce lo stress come “una condizione che può essere accompagnata da disturbi o disfunzioni di natura fisica, psicologica o sociale ed è conseguenza del fatto che taluni individui non si sentono in grado di corrispondere alle richieste o alle aspettative riposte in loro.”

In Italia INAIL ha sviluppato nel corso degli ultimi anni, diverse linee guida che sono andate via via perfezionandosi nel tempo in considerazione dell’esperienza acquisita e del coinvolgimento degli operatori del settore, interessati nello sviluppo di metodologie di valutazione coerenti e omogenee. I primi orientamenti di INAIL sono stati emessi nel 2011 e proponevano uno schema che prevede la valutazione in diverse fasi successive.  Lo Stress Lavoro Correlato è un fenomeno che può interessare qualunque tipologia di azienda ed è causato da aspetti connessi al contenuto e al contesto del lavoro. Lo schema di valutazione proposto da INAIL suggerisce un approccio che valuta l’andamento triennale di alcuni indicatori oggettivi, quelli generalmente di competenza dell’azienda quali ad esempio le richieste di turnazione, di visite straordinarie al medico e la percentuale di ferie non godute e quindi gli indicatori soggettivi da proporre ad un campione statisticamente valido di lavoratori e suddiviso nelle aree “contenuto del lavoro” e “contesto del lavoro”.

Al fine di consentire di acquisire familiarità con la metodologia di valutazione da applicare in relazione ai diversi contesti aziendali all’interno dei quali i professionisti del settore (datori di Lavoro, RLS, RSPP) si trovano ad operare, ANFOS propone il corso ‘Stress Lavoro Correlato per Professionisti’ che consente di acquisire competenze specifiche rivolte a produrre un documento di valutazione del rischio stress lavoro correlato, o integrare il documento per la valutazione dei rischi preesistente, di orientare le scelte sulle misure di prevenzione per ridurre l’incidenza del fenomeno e di formare e informare i lavoratori sulle conseguenze dello Stress negli ambienti di lavoro.


Corsi online

Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul lavoro eroga diversi corsi per il personale e per i datori di lavoro in materia. In particolare vengono offerti i corsi obbligatori introdotti dal Dlgs 81\2008 Testo Unico Sicurezza.


Corsi sicurezza
sul lavoro
81-2008
Corsi
per Professionisti
professionisti
Corsi industria
alimentare
haccp
Corsi
Privacy
privacy