SICUREZZA SUL LAVORO: una nuova materia scolastica

 

28 Novembre 2009

In occasione di un’audizione presso la Commissione di inchiesta sugli infortuni sul lavoro e sulle morti bianche, il Ministro dell’Istruzione Gelmini ha espresso il suo pieno appoggio alla diffusione della cultura in tema di sicurezza e salute sul lavoro, dichiarando di volerla introdurre come materia di studio nelle scuole medie e superiori.
A commento di quest’annuncio il Presidente Inail Sartori ha espresso il suo accordo dichiarando che :”La lotta agli infortuni non può che cominciare a partire dall’educazione di quelli che saranno i lavoratori di domani”.
L’iniziativa che vede coinvolti anche il Ministero del lavoro e l’AMNIL sarà supportata dall’Inail, che si è resa subito disponibile a mettere in atto risorse e strategie per far diventare al più presto concreto questo progetto.
Questa iniziativa rappresenta uno strumento importante per la sensibilizzazione dei più giovani ad un argomento fino ad oggi per loro sconosciuto.
La cultura sulla sicurezza sul lavoro, sulla capacità quindi del singolo individuo di capire e prevenire rischi e pericoli nell’ambito lavorativo, è il primo passo da fare per garantire la prevenzione sulla piaga degli infortuni sul lavoro, ed in conseguenze il raggiungimento del pieno benessere lavorativo.
Nonostante nel DLgs 81/08 il tema della formazione ed informazione dei lavoratori sia considerato tra gli obblighi del datore e sia di importanza fondamentale, la sua attuazione pratica sembra ancora insufficiente confrontandolo ai dati ufficiali sul numero di infortuni o morti sul lavoro.
La proposta formulata durante i lavori deve intendersi come necessità, tramite la scuola, di potenziare formazione ed informazione per affermare la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro.
La possibilità di attuazione di questa idea permette di intervenire a monte sulla capacità degli individui, già preparati e consapevoli in materia di sicurezza sul lavoro al momento dell’approccio lavorativo.
L’intervenire in concreto sulla mente dei giovani studenti diventerebbe lo strumento più efficace per ridurre gli infortuni sul lavoro.
Infatti un lavoratore che si introduce al mondo del lavoro con un bagaglio culturale in materia di salute e sicurezza sul lavoro, è già in parte formato ed informato sull’eventualità di incidenti od infortuni sul luogo di lavoro.
Un lavoratore già informato, sin dai tempi della scuola, è sicuramente più preparato ad affrontare i rischi insiti in ogni tipo di attività lavorativa o di ambiente di lavoro.


Corsi online

Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul lavoro eroga diversi corsi per il personale e per i datori di lavoro in materia. In particolare vengono offerti i corsi obbligatori introdotti dal Dlgs 81\2008 Testo Unico Sicurezza.


Corsi sicurezza
sul lavoro
81-2008
Corsi
per Professionisti
professionisti
Corsi industria
alimentare
haccp
Corsi
Privacy
privacy