Sicurezza sul lavoro: protocollo d’intesa INAIL regione Sicilia

 

23 Dicembre 2009

E’ stato siglato lo scorso 18 Dicembre, a Palermo, il Protocollo d’intesa tra Regione Sicilia ed Inail, nell’ambito della sinergica collaborazione tra enti istituzionali per la diffusione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

manuale sicurezza sul lavoro inailIl Protocollo riguarda le nuove opportunità di collaborazione tecnico-scientifica ed operativa in materia di sanità e prevenzione.
In modo particolare nel documento vengono affrontati, tramite iniziative concrete che Inail e Sicilia hanno già avviato, la tutela della salute e sicurezza sul lavoro nel senso specifico del miglioramento della salute e del benessere del cittadino lavoratore.

Gli accordi sottoscritti nell’Intesa riguarderanno in massima parte l’ambito sanitario e vedranno l’Inail compartecipe delle attività di aperture di nuove strutture medico-sanitaria gestite dal personale delle locali istituzioni.
Tra le numerose iniziative ricordiamo: gli ambulatori Inail di fisiokinesiterapia gestiti da Personale delle Aziende Sanitarie Provinciali, quelli diretti a gestire le emergenze infortunistiche non direttamente ricollegabili all’ambito lavorativo, la formazione del personale medico di primo soccorso in materia di infortuni sul lavoro e malattie professionali, lo sviluppo e l’incentivazione della trasmissione on line delle denunce di infortunio da parte delle strutture sanitarie pubbliche in modo da informatizzare i presidi di Pronto Soccorso già presenti sul territorio.

Il Presidente della Regione siciliana ha ben sintetizzato il contenuto del Protocollo d’Intesa al momento della firma dell’accordo, in presenza del Presidente Inail Fabio Sartori, sostenendo che:”Il Protocollo concretizza una comune attività dell’Inail e della Regione in ambito sanitario per la cura, riabilitazione e reinserimento dei lavoratori infortunati ed in ambito di prevenzione controgli infortuni sul lavoro e le malattie professionali”.
Nell’intervento riservato al Prsidente Inail Fabio Sartori, lo stesso ha dichiarato:”Il Protocollo firmato oggi rende operative, per la prima volta, le opportunità di intervento concesse all’INAIL dal nuovo Testo Unico sulla sicurezza”.

In sostanza il fine ultimo del documento è quello di tutelare la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro promuovendo e diffondendo la “governance” della sicurezza nelle strutture sanitarie, attraverso un’attenta utilizzazione dei modelli di organizzazione e gestione della sicurezza basati sulle linee guida UNI INAIL, con la sperimentazione dapprima nella provincia di Palermo e poi in tutta la regione del c.d. “progetto ospedali”.
Nel Protocollo d’Intesa è inoltre prevista l’istituzione di un Osservatorio Regionale sugli infortuni  e malattie professionali, con la funzione di banca dati da utilizzare per monitorare il fenomeno infortunistico delle regione Sicilia e avviare iniziative dirette alla prevenzione e riduzione dello stesso.

Il Presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo ha commentato in una nota,al termine della firma dell’accordo, durante l’incontro tenutosi a Palazzo d’Orleans, con questi termini:
“Questa intesa è un traguardo costruito con grande impegno e rappresenta un primato importante perché è il primo accordo di collaborazione di questo tipo sottoscritto in Italia. Sin da subito si darà attuazione a questo protocollo, supportando una sempre maggiore e più incisiva integrazione fra l’ Inail e gli operatori delle aziende sanitarie di ogni provincia siciliana. Anche l’assessorato regionale al Lavoro, ovviamente, svolgerà un ruolo importante in questo processo. L’obiettivo che ci siamo prefissati, è quello di assicurare norme e presidi in materia di sicurezza sul lavoro; stiamo mettendo in atto molteplici interventi finalizzati sia alla prevenzione dagli infortuni sia al garantire elevati standard di assistenza, per quanto concerne la riabilitazione”
.

In sintesi i due enti istituzionali firmatari dell’accordo condivideranno percorsi assistenziali e sociali per i cittadini, progetti per la prevenzione degli infortuni sul lavoro e malattie professionali nonché studi, ricerche, linee guida e buone prassi.
Naturalmente tale attività di cooperazione e coordinamento tra l’Inail e la Regione Sicilia offre prospettive positive sia per il miglioramento dell’offerta qualitativa del settore sanitario (servizi di cura, riabilitazione e reinserimento di lavoratori infortunati), sia sul versante della promozione diretta della sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.


Corsi online

Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul lavoro eroga diversi corsi per il personale e per i datori di lavoro in materia. In particolare vengono offerti i corsi obbligatori introdotti dal Dlgs 81\2008 Testo Unico Sicurezza.


Corsi sicurezza
sul lavoro
81-2008
Corsi
per Professionisti
professionisti
Corsi industria
alimentare
haccp
Corsi
Privacy
privacy