Proroga per i prodotti fitosanitari contenenti glifosato

 

22 Luglio 2016

prodotti-fitosanitari

La Direzione Generale per l’Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione (Ufficio Prodotti Fitosanitari) del Ministero della Salute ha pubblicato il 4 luglio 2016 un comunicato che introduce una proroga per la revisione delle autorizzazioni nazionali dei prodotti fitosanitari a base di glyphosate, un prodotto erbicida non selettivo ampiamente utilizzato nel mondo. “Proroga dei prodotti fitosanitari contenenti la sostanza attiva glyphosate in attuazione del regolamento (UE) n. 2016/1056″

Il regolamento Europeo di riferimento in questo caso è il 540/2011, che nella sezione A riporta l’elenco completo delle sostanze attive il cui utilizzo sia stato approvato ai sensi del regolamento CE 1107/2009 del Parlamento Europeo, con l’indicazione per ognuno dei prodotti fitosanitari elencati, del periodo di revisione dell’approvazione comunitaria, relativa all’immissione sul mercato e alla regolamentazione di utilizzo.

Tale elenco riporta in corrispondenza del Glifosato la scadenza del 30 giugno 2016.

In considerazione tuttavia dei ritardi sopraggiunti a livello europeo in materia di classificazione di questa sostanza attiva, una eventuale revisione, sia in caso di rinnovo dell’autorizzazione che in caso di revoca totale o parziale, potrà essere eseguita solo dopo che la Commissione Europea si sarà pronunciata in merito.

Il comunicato del Ministero precisa che la Commissione Europea (ECHA) esprimerà un parere sull’utilizzo della sostanza entro il 31 dicembre 2017, definendo i criteri e le modalità previste per l’utilizzo della sostanza attiva in questione e di conseguenza di tutti i prodotti fitosanitari che ne contengano una percentuale. Nel frattempo tuttavia, per sopperire a esigenze contingenti, verranno esaminate le condizioni di utilizzo di uno di questi prodotti (il coformulante ammina di sego polietossilata CAS No. 61791-26-2) nel corso della seduta del Comitato permanente per le piante, gli animali, gli alimenti e i mangimi, previsto per il prossimo 11 e 12 luglio 2016.

In considerazione di quanto sopra, il comunicato quindi definisce che “si rende necessario prorogare le autorizzazioni nazionali dei prodotti fitosanitari a base di glyphosate fino al 31 dicembre 2017, fatte salve eventuali decisioni che saranno assunte successivamente alla riunione del prossimo Comitato permanente relativamente alle condizioni di utilizzo“.

Info: Ministero Salute proroga glifosato


Corsi online

Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul lavoro eroga diversi corsi per il personale e per i datori di lavoro in materia. In particolare vengono offerti i corsi obbligatori introdotti dal Dlgs 81\2008 Testo Unico Sicurezza.


Corsi sicurezza
sul lavoro
81-2008
Corsi
per Professionisti
professionisti
Corsi industria
alimentare
haccp
Corsi
Privacy
privacy