Legionella, analisi delle acque e il manuale di autocontrollo

 

24 Luglio 2019

analisi-acqua-legionella-manuale-autocontrollo

Il batterio della Legionella è un batterio gram-negativo a cui appartengono 61 diverse specie di cui almeno 27 causano malattie umane. La maggior parte delle legionellosi umane sono causate da Legionella Pneumophila, un batterio presente nei serbatoi artificiali di acqua per le reti idriche e nei serbatoi naturali (ambienti lacustri, corsi d’acqua, acqua di falda, ecc). Dai serbatori naturali la Legionella può essere trasportata nei siti del serbatoio artificiale (acqua condotta cittadina, impianti idrici dei singoli edifici, piscine ecc) dove può proliferare arrivando anche a raggiungere concentrazioni che non si riscontrano nei serbatoi naturali. La presenza di sedimenti, fanghi, incrostazioni e corrosioni all’interno dei sistemi di distribuzione dell’acqua, insieme al biofilm, giocano un ruolo fondamentale nel generare un habitat in cui la Legionella può proliferare.

Nell’uomo l’infezione si sviluppa nei polmoni a seguito di una esposizione per via aerea mediante inalazione di aerosol, goccioline di liquido trasportate dall’aria che contengono i batteri patogeni. Non è scientificamente dimostrata la trasmissione interumana. Sono particolarmente esposti soggetti ritenuti a rischio quali persone anziane, immunodepressi, bambini o affetti da malattie debilitanti.

La normativa italiana di riferimento per la prevenzione delle infezioni è costituita dalle “Linee guida in tema di prevenzione e controllo della legionellosi” del 2015, elaborate da apposito gruppo di lavoro costituito all’interno del Ministero della Salute. Il documento aggiorna e integra tutte le indicazioni riportate nelle precedenti linee guida nazionali (“Linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi”, pubblicate in G.U. del 5 maggio 2000; “Linee guida recanti indicazioni sulla legionellosi per i gestori di strutture turistico-recettive e termali” e “Linee guida recanti indicazioni ai laboratori con attività di diagnosi microbiologica e controllo ambientale della legionellosi” G.U. n 28 del 4 Febbraio 2005 e G.U. n 29 del 5 Febbraio 2005).

Le più recenti linee guida del Ministero dispongono l’obbligo della valutazione per alcune tipologie di strutture considerate particolarmente a rischio, e disciplinano anche la frequenza per la revisione della valutazione in considerazione della struttura: Strutture turistico recettive, ogni 2 anni; Stabilimenti termali e Strutture sanitarie, ogni anno; Strutture residenziali e Impianti industriali, ogni 3 anni. La revisione deve essere comunque rinnovata ogni qualvolta si effettuino lavori di manutenzione, o nel caso che i referti delle analisi microbiologiche lo richiedano piuttosto che a seguito di una segnalazione di legionellosi.

ANFOS in collaborazione con tecnici specializzati del laboratorio accreditato Labservice, propone il servizio di analisi delle acque obbligatorio per la valutazione del rischio da Legionella.

Secondo quanto previsto dalle citate linee guida del 2015, gli operatori delle attività soggette ai controlli obbligatori devono redigere un piano di autocontrollo che preveda la periodicità delle verifiche, i criteri e le metodologie adottate, la procedura per la valutazione del rischio rivolta a identificare i punti critici dell’impianto idrico, lo schema degli impianti e le modalità di gestione del rischio incluse le azioni correttive adottate per ridurre il rischio di accumulo, insorgenza e infezione.

ANFOS propone anche il servizio di consulenza per la redazione del manuale di autocontrollo valido in ogni regione italiana, e conforme a quanto previsto dalle linee guida del ministero, con campionamenti e analisi su tutto il territorio italiano.


Corsi online

Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul lavoro eroga diversi corsi per il personale e per i datori di lavoro in materia. In particolare vengono offerti i corsi obbligatori introdotti dal Dlgs 81\2008 Testo Unico Sicurezza.


Corsi sicurezza
sul lavoro
81-2008
Corsi
per Professionisti
professionisti
Corsi industria
alimentare
haccp
Corsi
Privacy
privacy