L’81 non pensa solo ai dipendenti subordinati

 

10 Ottobre 2008




Le misure di prevenzione e protezione per la sicurezza sul lavoro prescritte nel TU  sono rivolte
alla salvaguardia non solo dei dipendenti subordinati ma anche ai  collaboratori a progetto/programma e ai collaboratori
coordinati e continuativi. Per questi, infatti, il committente si configura come
datore di lavoro in quanto organizza, attraverso la committenza, il lavoro dei collaboratori.

Lo stesso vale per i lavoratori somministrati a termine o a
tempo indeterminato in quanto, pur non essendo alle dipendenze del datore di
lavoro utilizzatore, sono inseriti nella organizzazione di quest’ultimo e
soggiacciono al suo potere organizzativo, e quindi sono oggetto della
tutela della sicurezza che è componente di qualità dell’apparato aziendale.

E i lavoratori dell’impresa familiare? I familiari sono
considerati, sotto il profilo che qui si esamina,  equiparati ai lavoratori dipendenti: sono il coniuge, i parenti
entro il 3° grado e gli affini entro il 2°, 
Essi devono  prestare in modo
continuativo la loro attività di lavoro nella famiglia o nell’impresa familiare
senza che sia configurabile uno specifico e tipico rapporto di lavoro (art.
230bis c.c.).

Enzo Gonano


Corsi online

Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul lavoro eroga diversi corsi per il personale e per i datori di lavoro in materia. In particolare vengono offerti i corsi obbligatori introdotti dal Dlgs 81\2008 Testo Unico Sicurezza.


Corsi sicurezza
sul lavoro
81-2008
Corsi
per Professionisti
professionisti
Corsi industria
alimentare
haccp
Corsi
Privacy
privacy