In GU il decreto 3 novembre fondo famiglie vittime gravi infortuni sul lavoro

 

13 Febbraio 2017

decreti-normativa-modifiche-aggiornamenti

La Legge finanziaria 2007 in materia di sostegno sociale ed anti infortunistico prevede al comma 1187 dell’articolo uno, l’introduzione di un fondo di sostegno in favore degli eredi di vittime decedute per infortuni gravi sui luoghi di lavoro anche nel caso di lavoratori privi dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro: “Al fine di assicurare un adeguato e tempestivo sostegno ai familiari delle vittime di gravi incidenti sul lavoro, anche per i casi in cui le vittime medesime risultino prive della copertura assicurativa obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali di cui al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno 1965, n. 1124, è istituito presso il Ministero del lavoro e della previdenza sociale il Fondo di sostegno per le famiglie delle vittime di gravi infortuni sul lavoro”.

Viene demandato al Ministero del Lavoro, nello stesso articolo di legge, l’incarico di definire di anno in anno la copertura assicurativa da destinare al fondo, il cui ammontare complessivo sarà ripartito tra i richiedenti aventi i requisiti necessari per il beneficio, in considerazione del numero dei familiari superstiti della vittima. L’importo una tantum, come definito dal comma 5 dell’art 1 del Decreto Ministeriale del 02 luglio 2007, viene ridotto della metà nel caso che i destinatari già percepiscano un reddito annuo superiore a 50.000 Euro (“l’importo è ridotto del 50 per cento quando gli aventi diritto appartengano ad un nucleo familiare con un reddito complessivo, riferito all’anno precedente a quello in cui si è verificato l’infortunio causa del decesso del lavoratore, superiore a 50.000 euro”).

Con il decreto del 03 novembre 2016, pubblicato in G.U n.12 del 16 gennaio 2017, il Ministero del Lavoro, ha quindi definito gli importi e lo stanziamento per gli eventi verificatesi tra il 1 gennaio 2016 e il 31 dicembre 2016 in 5.602.176 euro, e le categorie di beneficiari per la richiesta da effettuarsi nel 2017, che risultano le seguenti: Categoria A, nel caso di un solo superstite: 4.000 euro; Categoria B, nel caso di due superstiti: 7.800 euro; Categoria C, nel caso di tre superstiti: 11.500 euro; Categoria D, nel caso di più di tre superstiti: 17.300 euro.

Info: importi benefici Fondo famiglie vittime incidenti gravi sul lavoro


Corsi online

Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul lavoro eroga diversi corsi per il personale e per i datori di lavoro in materia. In particolare vengono offerti i corsi obbligatori introdotti dal Dlgs 81\2008 Testo Unico Sicurezza.


Corsi sicurezza
sul lavoro
81-2008
Corsi
per Professionisti
professionisti
Corsi industria
alimentare
haccp
Corsi
Privacy
privacy