Come funziona il Cruscotto Infortuni dell’INAIL

 

08 Febbraio 2016

cruscotto infortuni inail

Con la circolare n. 92 del 23 dicembre 2015 l’INAIL ha anticipato e confermato le modalità introdotte dall’articolo 21 comma 4 del D.Lgs n. 151/2015 con il quale si definiva la soppressione dell’obbligo di tenuta del registro infortuni a carico delle aziende, così come già anticipato dall’articolo 53, comma 6 del D.lgs. 81/2008.

A far data dal 23 dicembre 2015, in un’ottica di semplificazione generale delle disposizioni a carico delle aziende, non è più in vigore quindi tale obbligo, (anche se permane quello, da parte del Datore di Lavoro, di denunciare all’INAIL tutti gli infortuni occorsi ai dipendenti ed ai prestatori d’opera); si precisa tuttavia che l’obbligo di tenuta decade, così come l’applicazione delle relative disposizioni sanzionatorie, ma non la facoltà di tenuta e compilazione, che resta a discrezione delle aziende.La circolare del 23 dicembre quindi definisce l’introduzione da parte dell’INAIL di uno strumento telematico (Cruscotto Infortuni) rivolto a facilitare sia le attività ispettive da parte degli organi di vigilanza, che la consultazione dei dati relativi agli infortuni denunciati all’INAIL dalle aziende, occorsi al personale a partire dal 23 dicembre 2015.
Attraverso il Cruscotto Infortuni l’utente avrà la possibilità di consultare in pochi istanti, mediante l’inserimento delle proprie credenziali, la cronologia di tutti gli infortuni del singolo soggetto relativamente al territorio regionale di competenza. Inserendo il codice fiscale del lavoratore, l’azienda e gli enti preposti ai controlli, potranno verificare la storicità degli infortuni denunciati in tempo reale.
Lo strumento fornirà inoltre dati statistici utili a ricostruire le casistiche delle denunce per ogni singolo settore produttivo, con l’indicazione delle conseguenze dell’infortunio per ogni anno di interrogazione.

Viene dato infine spazio all’aspetto delle comunicazioni con il pubblico e dell’informazione agli utenti, sarà possibile contattare un numero verde gratuito (803164) da rete fissa o a pagamento da rete mobile (06164164) per ottenere tutte le informazioni e per chiarire dubbi relativi alle modalità di inserimento dati e di consultazione. Il servizio clienti INAIL inoltre mette a disposizione direttamente sul portale dell’istituto il servizio Inail risponde (disponibile nell’area contatti del portale www.inail.it ).

È stata elaborata infine una guida (Manuale Cruscotto Infortuni) rivolta a fornire le istruzioni necessarie alla navigazione e alla consultazione dell’archivio informatico e che prevede nell’area news anche un aggiornamento tempestivo delle modifiche e delle revisioni normative che saranno introdotte nel corso del tempo al database stesso. Il Manuale Cruscotto Infortuni del nuovo servizio sarà disponibile online sul sito istituzionale.


Corsi online

Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul lavoro eroga diversi corsi per il personale e per i datori di lavoro in materia. In particolare vengono offerti i corsi obbligatori introdotti dal Dlgs 81\2008 Testo Unico Sicurezza.


Corsi sicurezza
sul lavoro
81-2008
Corsi
per Professionisti
professionisti
Corsi industria
alimentare
haccp
Corsi
Privacy
privacy