Bando Isi Inail 2017

 

10 Gennaio 2018

inail-bando-isi-2017

È stato pubblicato da Inail l’avviso pubblico che assegna  incentivi alle imprese per il 2018. Bando Isi 2017 con una dotazione finanziaria di 249.406.358 euro destinati alle imprese, anche individuali. Sostiene la messa a punto di progetti innovativi e di soluzioni rivolte a migliorare le condizioni di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro.

Potranno presentare domanda per l’erogazione del contributo a fondo perduto le seguenti tipologie di soggetti:

  • Le imprese di ogni settore commerciale e dimensione, che sviluppino progetti documentati rivolti ad adottare soluzioni che garantiscano migliori condizioni di sicurezza.
  • Le piccole e micro imprese del settore agricolo che sviluppino soluzioni che contemplino l’acquisto di nuovi macchinari e strumenti con l’obiettivo di ridurre le emissioni inquinanti anche acustiche, in ottica di sostenibilità globale e di riduzione degli infortuni», quest’anno con particolare riferimento alle attività di movimentazione manuale dei carichi.

La misura si sviluppa su cinque assi tematici differenziati per tipologia di destinatari e di interventi; i progetti ammessi al finanziamento sono:

  • Asse di finanziamento 1: Progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.
  • Asse di finanziamento 2: Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC).
  • Asse di finanziamento 3: Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto.
  • Asse di finanziamento 4: Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività definiti nel testo del bando.
  • Asse di finanziamento 5: Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, di cui una quota riservata esplicitamente ai giovani imprenditori agricoli (asse 5.2).

Le imprese richiedenti possono inoltrare domanda per uno solo dei progetti previsti dal bando; è possibile richiedere un anticipo sul finanziamento per progetti di importo superiore a 30.000 euro.

Agricoltura

Ad ognuno degli assi economici elencati, è destinata una dotazione specifica con caratteristiche e massimali diversi per ogni tipologia di progetto. All’asse 1 di finanziamento uno sono destinati 100.000.000 di euro; al due, 44.406.358 Euro; all’asse 3 sono destinati 60.000.000 di euro, all’asse quattro 10.000.000 di euro e all’asse 5, 35.000.000 di euro (di cui 5.000.000 per i giovani agricoltori).

I progetti appartenenti agli assi 1,2 e 3 verranno finanziati con un contributo in conto capitale pari al 65% delle spese ammissibili, per progetti di importi compresi tra 5.000 e 130.000 euro (con la deroga per le imprese con meno di 50 lavoratori sul limite minimo per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale).

I progetti appartenenti all’asse 4 verranno finanziati al 65% delle spese ammissibili per progetti di importo compreso tra 2.000 e 50.000 Euro.

Per i progetti di cui all’asse 5, l’importo finanziabile varia dal 40% al 50% delle spese ammissibili ed è prevista la possibilità di noleggiare con patto d’acquisto trattori o macchine agricole per progetti di importi compresi tra 1.000 e 60.000 Euro.

Le modalità di presentazione delle domande seguono la procedura di tipo “valutativo a sportello”, e saranno quindi accolte solo se risultano soddisfatti dei requisiti di accesso, valorizzabili tramite il raggiungimento della soglia minima di 120 punti.
I criteri e le tempistiche per la presentazione sono illustrati nei singoli bandi regionali disponibili sul portale dell’inail.
 L’accoglimento delle domande, che potranno essere inoltrate solo al raggiungimento della soglia minima di punteggio mediante procedura telematica di accreditamento, seguirà la graduatoria cronologica dell’ordine di presentazione delle istanze on line.

Graduatoria e fasi

Le graduatorie delle imprese aventi diritto al finanziamento saranno pubblicate suddivise per gli ambiti regionali di definizione della dotazione economica. Entro 30 giorni dalla pubblicazione delle graduatorie, le aziende collocate in posizione cronologica utile per ricevere il finanziamento, dovranno inoltrare all’inail l’eventuale documentazione integrativa a sostegno della domanda.Effettuate le dovute verifiche documentali inail pubblicherà entro 40 giorni le graduatorie definitive, riservandosi la possibilità di condurre ulteriori verifiche in merito alle autocertificazioni prodotte da parte dei richiedenti.

Fasi: compilazione domanda 19 aprile – 31 maggio 2018; 7 giugno download codice identificativo; 7 giugno comunicazione date e orari per invio domande.


Corsi online

Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul lavoro eroga diversi corsi per il personale e per i datori di lavoro in materia. In particolare vengono offerti i corsi obbligatori introdotti dal Dlgs 81\2008 Testo Unico Sicurezza.


Corsi sicurezza
sul lavoro
81-2008
Corsi
per Professionisti
professionisti
Corsi industria
alimentare
haccp
Corsi
Privacy
privacy