Applicativo web Seveso III per trasmissione telematica dati

 

14 Aprile 2016

È stato reso noto da parte del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e a far data dal 15 aprile 206 sarà disponibile sul portale dell’ISPRA l’applicativo destinato alla trasmissione delle notifiche relative al comma 1 dell’articolo 13 del D.lgs. 105 del 2 giugno 2015.

L’articolo 13 comma 1 di tale provvedimento, stabilisce i limiti delle quantità di sostanze pericolose che possono essere conservate a magazzino da uno stabilimento per non dover necessariamente effettuare la notifica della detenzione; nei casi in cui si eccedano tali limiti il gestore che ha la responsabilità dello stabilimento ha l’obbligo di notificarne la presenza, tramite l’ISPRA, al Ministero dell’Ambiente e ad altri soggetti coinvolti nei meccanismi autorizzativi e di controllo (Comitato Tecnico Regionale, Regione e soggetto da essa designato, Prefettura, Comune, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco).

La trasmissione va effettuata in conformità a quanto richiesto dal comma 5 dello stesso articolo 13, che prevede che la comunicazione dei dati avvenga in via telematica, utilizzando gli strumenti elettronici messi a disposizione tramite l’Inventario Nazionale degli Stabilimenti a rischio di Incidente rilevante, su coordinamento di ISPRA in sinergia con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

L’applicativo web SEVESO III.0 – Sistema Comunicazione Notifiche disponibile sul portale del ministero, consentirà ai soggetti tenuti all’invio dei dati, di compilare la modulistica in formato elettronico, previa registrazione, inserendo i dati richiesti come già stabilito dall’allegato 5 del D.Lgs 105/2015, e di trasmetterla automaticamente a tutti i destinatari ed agli enti interessati, mediante sistema di posta elettronica certificata (PEC) con apposizione di firma digitale.

Il Ministero dell’Ambiente, con esplicita nota, sottolinea inoltre che il servizio sarà avviato in via definitiva a far data dal 1 giugno 2016, e che pertanto a partire da tale data, la modalità di invio elettronico sarà l’unica forma di trasmissione dei dati ammissibile, come previsto dall’art 13 del D.Lgs 105/2015, che i gestori degli stabilimenti soggetti alla notifica, potranno utilizzare per l’invio. Tutte le altre modalità di invio non saranno considerate valide ai fini della notifica, e le aziende non adempienti, sia in termini di mancato rispetto delle tempistiche che delle corrette modalità di trasmissione) saranno di conseguenza perseguibili a norma di legge.

È previsto un periodo di transizione (fino al 31 maggio 2016) appositamente predisposto per consentire alle imprese soggette, di adeguarsi all’introduzione dell’applicativo; durante il periodo di transizione sarà quindi possibile continuare ad utilizzare la modalità di trasmissione attuale, via posta elettronica certificata, senza incorrere in sanzioni.

Info: Ministero Ambiente applicativo SEVESO III.0


Corsi online

Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul lavoro eroga diversi corsi per il personale e per i datori di lavoro in materia. In particolare vengono offerti i corsi obbligatori introdotti dal Dlgs 81\2008 Testo Unico Sicurezza.


Corsi sicurezza
sul lavoro
81-2008
Corsi
per Professionisti
professionisti
Corsi industria
alimentare
haccp
Corsi
Privacy
privacy